/* Haloscan enabling */

Tuesday, December 12, 2006

Pensiero debolmente corretto

I giovani, si sa, sono più agili. Freedomland stavolta ci arriva prima di tutti, e mette a fuoco con spietata lucidità il politically correct che sussiste oimè anche nella parte Right.
Stiamo parlando del più classico dei pensieri deboli: i caratteristici paraocchi modello "Left", quelli che la rendono così palesemente cieca e fallace di fronte alle esigenze umane, politiche, individuali.
Dev'essere contagioso, qualche "liberale" ha portato il morbo anche diqquà. I sintomi? Diventano "Puri", l'indice si calcifica e irrigidisce in posizione tesa, la voce si fa gracchiante e scandalizzata.
Parafrasando il Maestro di Baskerville, quello che mi ha sempre fatto paura negli idealisti è la loro "purezza", che è sempre
tranchant e ha una dannatissima fretta di propagarsi anche tra noi riottosi pigri e scorretti.
Nel frattempo, mentre i Puri dormono, confortati al calduccio del loro pensiero corretto, (in)cullati dalle corrette "liberalizzazioni" dell'aspirina e sognanti le loro battaglie di retroguardia, i veri furbacchioni "Riformisti" hanno finito di contare i surplus fiscali del mini abbassamento delle tasse Tremontiano, e stanno studiando di assumere mezzo milione di precari a carico dello Stato, cioè noi.
Buon riposo.

4 Comments:

Blogger Simone Bressan said...

La ringrazio commosso!

Commosso,ma non addormentato! :)

Simone

12/12/06 4:59 PM  
Blogger Abr said...

De nada, sei arrivato uno, onore al merito!
E pensare che sono di destra perchè credevo qui non ci fossero paraocchi falsamente corretti. Scoprirsi il pensiero debole in casa non è bello ...

12/12/06 5:52 PM  
Blogger Bisquì said...

C'è stato anche chi si è beccato del "fascista" e di quello che "non capisce nulla" o "del cieco dall'odio ideologico".

Amico mio che ci vuoi fare, la sinistra ha l'abilità di risvegliare il sano, inconsapevole entusiasmo che c'è in ognuno di noi.

13/12/06 12:22 AM  
Blogger Abr said...

Bisquì, chi così parla sta solo descrivendo sè stesso ...
è un noto meccanismo psicologico di transfert, quello di accusare chi sta davanti dei problemi che a livello inconscio rendono il sè inaccettabile a se stesso.
Esempio: "quelli favorevoli alla pena di morte, li ammazzerei tutti". :-D

13/12/06 2:23 PM  

Post a Comment

<< Home