/* Haloscan enabling */

Monday, September 11, 2006

9/11, in memory of

[ Warning: per entrare meglio nel mood di questo post, potete accedere a MyRadio.Blog (il bottone "pulsante" in cima alla sidebar: apre un pop up e uno streaming che non installa nulla sul vostro Pc, e lo fa suonare), con selezione musicale speriamo appropriata].

11 settembre 2001. Il famoso 9/11, così diverso dal 11/9 ( 9 novembre 1989, cade il Muro di Berlino); data che ha cambiato tanto a tanti, Abr incluso,
in so many ways.
Dedichiamo allora un tributo multiforme,dopo i densi ricordi personali di un blogger alle prime armi dell'anno scorso.
Prima di tutto, le vittime.

This blog joins the 2,996 honouring programme as number 1036; the programme's goal is straightforward: "On September 11, 2006, 2,996 volunteer bloggers will join together for a tribute to the victims of 9/11. Each person will pay tribute to a single victim. We will honor them by remembering their lives,and not by remembering their murderers".
Today is the day.
"My own" honored victim is Jeffrey Schreier (picture left), age 48, married with Phyllis, his wife of 20 years. Son of Holocaust survivors, a simple nice smiling man who really enjoyed life, he got a job as a mailroom clerk at Cantor Fitzgerald. It's the investment bank located at 101st-105th floor, World Trade Center- Building One, that claims the largest number of 9/11 victims as a single company, including NYPD and the Fire Dept: 658, two third of his workforce. That infamous morning five years ago, Jeffrey swung by Church Street Post Office at 7 a.m., as usual to him, then carried the mail up to the office at One, WTC. R.I.P.
His sister established a fund in Schreier's name, benefiting a special school for students experiencing problems in learning (details in the above link).

Secondariamente, un tributo multimediale ad un evento dal mio punto di vista paragonabile non tanto a Pearl Harbour 1941 - Uno Stato sovrano che attacca, ancorchè di sorpresa, un altro Stato - quanto all'omicidio di Sarayevo, 1914. Come allora, giovanotti fanatici
backed up da qualche stato canaglia e da finanziatori nemmeno tanto occulti, commettono un barbaro omicidio, prodromo di uno scontro mondiale.
Tributo multimediale, si diceva: qui sotto un filmato sull'attacco a New York, per non dimenticare MAI.
Chi volesse, premendo apposito bottone può eliminare l'audio originale, che tanto è in tedesco (scelto per la sua asettica e analitica teutonaggine, che rende il tutto ancor più drammatico se possibile), e seguirlo selezionando la colonna sonora che si preferisce tra le opzioni presenti in myRadio.Blog.
[Personalmente scelgo il Vivaldi che non si sente mai: da Le Quattro Stagioni il Concerto 4 in Fa minore, L'Inverno, I movimento Allegro Largo e III movimento Allegro. Come a dire, la fine del ciclo e le prime avvisaglie della rinascita. Esegue - in modo esagitato ma intenso; alla Paganini insomma - Nigel Kennedy, giovane violinista prodigio ai tempi - 1989, con la London Chamber Orchestra da lui stesso diretta. Oppure Arturo Benedetti Michelangeli, in registrazione del 1941].
11 settembre il video, per non dimenticare. MAI.


Infine, per ultimo ma non da ultimo, anche noi italiani di buona volontà nel nostro piccolo diamo testimonianza collettiva, mediante un "anello virtuale" di blogger; visitate i contributi individuali di ognuno sul 9/11, a cominciare da IlPizzino, seguendo in una sorta di pellegrinaggio virtuale, il ring di link proposti dagli aderenti:


19 Comments:

Blogger Otimaster said...

Sto percorrendo l'anello, in questo caso non ti faccio nessun complimento, si è tutti ugualmenti meritevoli quando si persegue un intento comune.
God bless you.

11/9/06 12:14 AM  
Anonymous nullo said...

sto guardando il filmato con genesis in background. un saluto a jeffrey

11/9/06 1:33 AM  
Blogger Abr said...

Tnxs Master, fatto anch'io un giro di compagnia dell'anello.

tnxs nullo, non era il caso inserire Keith Jarret... Miles Davis invcece si.

11/9/06 1:59 AM  
Anonymous guerrilla radio said...

attacco alla libertà (ken loach 11 settembre)




"L’11 Settembre i nemici della libertà hanno compiuto un atto di guerra contro il nostro paese e la notte è calata su un mondo diverso, un mondo dove la libertà stessa è sotto attacco” (George W.Bush)

L’11 Settembre i nemici della libertà compirono un atto di guerra contro il nostro paese. Alle prime luci dell’alba truppe corazzate avanzarono contro il nostro palazzo presidenziale, Allende e i suoi ministri consiglieri erano all’interno. Allende non fuggì mentre il palazzo della “Moneda” veniva bombardato: “Loro hanno la forza, potranno farci schiavi ma i progressi sociali non si arrestano né con il crimine, né con la forza, la storia è nostra ed è fatta dal popolo. Viva il Cile! Viva il popolo! Viva i lavoratori!

Fu assassinato. Martedì, anche noi accadde un martedì, l’11 Settembre del 1973, un giorno che cambiò le nostre vite per sempre.



http://guerrillaradio.iobloggo.com/

11/9/06 4:48 AM  
Blogger Monsoreau said...

Il commento di cui sopra ci dice da che parte sta la sinistra: ma noi lo sapevamo già.

11/9/06 6:57 AM  
Blogger Monica said...

Grazie anche a te, Abr.

11/9/06 10:13 AM  
Anonymous drdan1981 said...

D'altrra parte esistono persone che fanno polemica anche su questo...

11/9/06 10:59 AM  
Blogger Abr said...

Ai gurilla radio - comandati, ai sedicenti grandi registi puzzoni e alle loro idee putride, rivelatrici di banali complessi psicologici infantili irrisolti, noi preferiamo di gran lunga il ricordo del sorriso del semplice fattorino Jeffrey.

Grazie a tutti per la testimonianza.

11/9/06 12:26 PM  
Blogger Chris said...

Non dimentichiamo mai. Perchè non succeda mai più.

11/9/06 3:27 PM  
Blogger Abr said...

Tnxs chris. Non dimentichiamo.

11/9/06 3:33 PM  
Blogger Nessie said...

Ciao Abr,
sto percorrendo l'anello del Castello. Io credo che non ne siamo ancora fuori e che ne avremo per almeno altri 15 anni. 15 anni di repulisti di questa feccia terrorista. Comunque una cosa è certa: se non si fa nulla è peggio. Anch'io ho dato il mio contributo.

11/9/06 4:39 PM  
Blogger Luca said...

Ciò che persone come Guerrillaradio sono in grado di pensare e di scrivere sui propri blog sono agghiaccianti e danno davvero da pensare..
Persone che siano disposte a giustificare gli attacchi palestinesi ad Israele, ma non le risposte di Israele a tali attentati sono allucinanti.
Persone che paragonano Israele a Hitler, e non accettano che Bush definisca fascisti i musulmani («che sono un milairdo e mezzo», dicono...), sono allucinanti.
Persone che giustificano i tagliagole perchè siamo noi col nostro modo di vivere "imperialista" che li spingiamo (!) ad ammazzarci, a farsi saltare in aria, a minacciarci ogni giorno di convertirci all'Islam con la forza, sono allucinanti.
Non so, a me non sembra ci sia molto da dire, ma queste persone non si meritano la libertà di parola che è garantita dalle nostre imperialiste costituzioni occidentali..

11/9/06 4:41 PM  
Blogger Abr said...

Tnxs Nessie. Anche al Quaeda stima che avrà bisogno di 15 anni .. per creare un mondo pacificato e santo. Conoscendo i piani iraniani, un eterno riposo direi.
Credo che pochi (soprattutto tra loro) si siano resi conto che la corda americana, nonostante tutto, non è stata ancora tirata tutta. Ma è prossima al limite. Quando lo sarà, altro che 15 anni!
Finirà tutto in 15 giorni.

Tnxs Luca. Gu-gu-gurilla, (K)Loach et similia sono erbaccia infestante che prospera e alligna in democrazia. Appena ottenessero il loro scopo, sarebbero i primi a venir spazzati via. Non sarà consolante, ma mi consente di considerarli con sufficienza: siamo noi che, Schindlerianamente, gli consentiamo di vivere (strisciando).

11/9/06 5:21 PM  
Anonymous Elly said...

Un abbraccio.

11/9/06 7:45 PM  
Blogger Riccardo said...

Condivido. Chi dimentica non si può guardare allo specchio.


Ricky di Thank You America

11/9/06 8:47 PM  
Blogger Abr said...

Tnxs ladies & gentlemen.

11/9/06 9:57 PM  
Blogger Ineffabile said...

Il grande ring de Il Castello per i morti ammazzati dagli "eroi" vigliacchi che tirano le bombe e nascondono la mano...
schifo!

12/9/06 2:49 AM  
Anonymous Lontana said...

Abr, ho letto ora il tuo commento da Ricky e mi sono scompisciata dalle risate! :-))))))))))))))))
Alle volte i sinistri sono talmente contorti che fanno ridere anche nei momenti tragici.
Un bacione,
Lontana

12/9/06 4:41 AM  
Blogger Abr said...

ineffabile, purtroppo so' talmente tanto "eroi" da lasciarci anche la loro mano (dei ragazzini plagiati, ovviamente), pur di far danni.

Tnxs Lontana; chevvuoi, il numero di narici a disposizione è sicuramente determinato per via ereditaria, quindi i figli comei padri...

12/9/06 12:31 PM  

Post a Comment

Links to this post:

Create a Link

<< Home