/* Haloscan enabling */

Tuesday, April 11, 2006

"Scusatemi...."

Oggi possiamo passare, da dilettanti, all'analisi del voto. In analisi si, da uno bravo però... Dunque, la giornata (notte, alle quasi l'una) si apre con una significativa prima uscita del Prof. a Piazza SS.Apostoli, dove il suo Tir giallo McDonald è parcheggiato in seconda fila: esordisce con un freudiano "Scusatemi ...".
Grissino e Mortadella replicano quasi alle tre di notte e reclamano la vittoria. Della serie, di morti e feriti non ce ne può fregare di meno, ora abbiamo agguantato il potere e non lo si molla. Sinistro.

I numeri: 50 e 50 allaCamera, per venticinquemila voti (circa 5 votanti ogni diecimila) scatta il premio di maggioranza a favore dell'Unione. Peccato che ci siano 500.000 schede annullate in giro, ovvio che verrà richiesto un ...florido conteggio. Magistratura tra i coglioni, ci vorranno due anni se va bene ...
Al Senato, con 300.00 voti in più abbiamo un seggio di vantaggio per la CdL, che verrà però presto offuscato dal peso dei senatori a vita (7, di cui solo Pininfarina il Vecchio saldamente saggio, gli altri son dei vecchi rinco. capaci di tutto, tipo Levi Montalcini, Cossiga, Andreotti e Coca-Colombo; non parliamo dei pretoriani Scalfaro e Napolitano; pare dice sembra, che pure almeno quattro sui sei senatori dall'estero saranno cocomeri (verdi fuori e rossi dentro).

Quindi, hanno vinto loro, diciamolo pure. Ora sta a loro governare, giusto? Alla faccia delle "serie" dichiarazioni del Nostro (vedi foto) quando asseriva che, in caso di pareggio, si tornava a votare. L'han pure reclamato a gran voce il Governo stanotte, dàccelo dàccelo, come contradaioli di un Palio vinto col cavallo scosso.
Avevo tifato una settimana fa per arrivare a una qualche sorta di pareggio, che consideravo il massimo nelle condizioni in cui abbiamo dovuto giocare. La giornata trascorsa ci aveva fatto venire l'acquolina in bocca, ma ci si può anche stare, prima del voto ci avremmo messo la firma.

Intanto penso che, con tutto il Nord e le maggiori regioni del Centro Sud - Lazio Sicilia Puglia - schierate contro, 'sto qui non potrà andare molto distante, nemmeno se fosse uno veramente intelligente. D'Alema in condizioni analoghe, solo parlamentarmente più forti, dopo le amministrative 2000 si dimise: s'era speso personalmente come Prodi, e come costui non aveva saputo cavare un ragno dal buco.
Il fatto gli è che l'Uomo di Reggio (Emilia) è cocciuto: anche fosse solo di un voto, lui ha vinto. Ricordo come si comportò al crepuscolo del suo (primo) governo: qualcuno (Violante mi pare) andò ad avvertirlo - guarda che se si vota, vai sotto; e lui, stubborn: e voto sia! E fu così che cadde il Prodi I.
Alcuni la chiamano coerenza... per me il Prof. è invece uno dei classici personaggi cui ogni tanto rivolgere un sano: beato te, che non capisci un ...

Prepariamoci dunque allo spettacolo d'arte varia della sistemazione di una squadra di governo, con le rivendicazioni di RifCom, Mastella che scalpita sennò si vende, con DiPietro alla Giustizia, i Soci-Radicali incavolati e quindi ancora più pugnaci ...

Ora sta a noi andare all'opposizione, giusto? Basterà una mini epidemia di scagotto tra i vecchi senatori sinistri per bastonarli ... ringraziamo a tal proposito la nuova legge elettorale, senza la quale avremmo lo scatenarsi dei cacicchi all'asta per interessi locali e di lobby. Speriamo che questa contribuisca a indurre quel minimo di disciplina di schieramento tra i parlamentari.
Per intanto, il referendum anti-Berlusconi è clamorosamente fallito, te' capì anche voi, Formigoni Casini e Tabacci vari? Come dicono quelli che sanno parlare bene, ora si aprono "scenari" inediti ... o si diceva una volta vittoria di Pirro? Vedàrem.

Quello che servirebbe adesso, più che fantomatici riconteggi, sarebbe "politica" con la p minuscola, quella da puta, come si faceva nella prima repubblica, o meglio ancora, negli anni trasformistici e mezzi futuristi di Crispi e Giolitti.
Perchè lì siamo ripiombati, grazie alla potenza del Cav. e alla pochezza dei coglioni che lo fronteggiano.
Servirebbe determinazione e unità a Centrodestra. Campagna acquisti. Sparigliamento. Attacco senza quartiere. Perchè se non si sfalderanno loro, implodendo sulle loro terrificanti contraddizioni, il rischio è che ci si sfaldi di qua, dove animali tipo Follini e Tabacci o lo stesso Lombardo e i suoi potrebbero far da troia (nel senso di cavalli di) per i troll.
Sia come sia, prevedo tempi molto fluidi. Non sarebbe un cattivo scenario, un bel dodici-diciotto mesi di botte (anche tra di loro) e progressivo sfilacciamento della sinistra di potere che non riesce a governare. Sempre se si riesce a stare uniti di qua, nonostante Tabacci & Co. Il voto successivo sarebbe una passeggiata di salute. Lo scopriremo solo vivendo. E divertendoci un sacco.
Si ma, e i problemi del Paese? Don't worry, quelli si aggraverebbero solo mediante politiche sbagliate: laissez faire laissez passer, è da tempo che fortunatamente le leve economico finaziarie stanno fuori, lontane di qui; se non toccano niente, succede poco di male.

32 Comments:

Blogger valeforn said...

Scusa Abr. Come la devo interpretare la tua frase: "Magistratura tra i coglioni..."?

11/4/06 12:27 PM  
Blogger Abr said...

Che quando arrivano loro, non ti passa più, indipendentemente se hai torto o ragione. E' come entrare alla Asl per fare le analisi, se sei un filo sfigato esci col morbo del legionario, se sei fortunatissimo hai i risultati quando è troppo tardi.
SOunds familiar Vale.?

11/4/06 1:05 PM  
Anonymous ringo said...

Dài, hanno vinto di un pugno di voti. Stai a vedere che è proprio la rosa nel pugno?
Scherzo. Non avranno vita facile, soprattutto se i coglioni ora li tiriamo fuori noi!

11/4/06 1:28 PM  
Anonymous nullo said...

vedremo davvero. che batosta, la Rosa, manco Pannella al Senato so' riusciti a fare eleggere.
P.S. Lazio grande regione del centro-sud non te la passo...

11/4/06 2:14 PM  
Blogger Abr said...

.. oppure Vale. ora che ci penso, mi sovviene una seconda chiave di lettura della frase su magistrati tra i coglioni, a cui non avevo fatto mente locale mentre la scrivevo: la magistratura abita, vive e si incista ovviamente tra i "coglioni" (intesa come auto-definizione dei sinistri) e ne fa gli interessi. da brividi, le frasi scritte con altri intenti che si assumono da sole la logica più appropriata ...

11/4/06 2:27 PM  
Blogger Abr said...

Nullo, che è, Lazio s'aggrega d'ufficio al Nord?
Pensa che in prima stesura avevo scritto solo "Sud". Poi, rileggendo, ho aggiunto Centro.
Vedi, alle volte cerchi di fare il rispettoso, ma non gli basta mai ...
;-)

11/4/06 2:43 PM  
Blogger valeforn said...

Eccoallà. Io pensavo proprio agli autocertificati.
:-)

11/4/06 2:43 PM  
Blogger Abr said...

Ah nullo, dimenticavo: però i Rosa hanno ri-procurato un sedile a Ugo Intini, pare ... vecchio liberale!
:-DDD

11/4/06 2:44 PM  
Blogger aa said...

applause. aa :)

11/4/06 2:45 PM  
Blogger Chris said...

Hai perfettamente ragione. Tre sono i risultati acclarati:

1 Berlusoni ha fatto un vero miracolo e non è morto

2 Prodi è OUT politicamente

3 Con pocchi seggi al Senato governare sarà impossibile.

11/4/06 2:50 PM  
Anonymous Led said...

meglio di un pareggio è una loro vittoria di stretta misura. loro hanno già contraddizioni interne, in più ora hanno una maggioranza risicatissima. basta un niente a far cadere il loro governo. Si riandrà a votare con la delusione dei loro, e stavolta vinceremo alla grande :D

11/4/06 3:03 PM  
Anonymous CdLife said...

Dioppò grandi: qui nelle Marche sono circondato da teste di cazzo di sinistra: sono le peggio persone del mondo e mi vorrebbero pisciare in testa. Gliela abbiamo messa poco nel culo con la vittoria risicatissima alla camera (0,1% = stronzata) e la vittoria con i bollini della Sidis al Senato (voti degli italiani all'estero: cazzo ti pare che in America Latina ti votano CdL? Più della metà sono figli del Che...). Pezzi di merda spero che i loro bugi del culo caghino vergogna per tutta la merda che ci (mi) hanno sparato addosso. Scusate cazzo ma stare tra i rossi è un inferno! ;) Ottimo post Abr sono con te al 100%

11/4/06 3:20 PM  
Anonymous dumbanengue said...

vieni a prendere il banner dei blog all'opposizione!

11/4/06 4:19 PM  
Anonymous nullo said...

abr, non ci basta mai no. abbiam vinto, eppur ci lamentiamo.
sono andato a vedere il senato; e' un po' pasticciato, ci sono due senatori assegnati a liste che hanno poche migliaia di voti, e nessuno alla Rosa con ottocentomila. forse lo prendono da li...

11/4/06 4:19 PM  
Anonymous watergate said...

molto bello. Sicuro, hai ragione, il recount non è politicamente spendibile, se non fosse che là sono geneticamente imbroglioni e si tratta di trovare un voto valido ogni 3 sezioni.

11/4/06 4:53 PM  
Blogger Bisquì said...

Ciao amico mio,
ti ho linkato :-))

11/4/06 5:00 PM  
Anonymous silverlynx said...

post godibilissimo (come sempre). concordo con l'ultima parte dove delinei la migliore strategia per la cdl. saranno tanto stronzi da muoversi diversamente?

ciao

11/4/06 5:17 PM  
Blogger Abr said...

Tnxs Brett, I agree with you, fuoir i cojoni (anche se qualche boss delal CdL dovrà anche ragionare freddamente, vedi mia idea di "camapgna acquisti").

ciao grande aussie aa!

Tnxs chris, grazie della visita, hai un bel blog!

Tnxs led, I agree 100%.

cdlife, essinota che sei bello caldo inczzt! Grazie della visita.

ciao dumba., grazei epr la visita, ti visiterò dopolavoro, mi sei precluso dai filtri aziendali (hai qualche banner di giochi o altro del genere?)

nullo, speriamo tutti che i Rosa non abbiano contribuito a far rieleggere "gola profonda". L'analisi del voto dimostra comunque che tantissimi Rosa hannomigrato, e lì son rimasti i Soci.

Tnxs Watergate, fosse per me gli faerei ricontare i peli del .. da venticinquemila negroni del Ghana, ma non ci conviene, penso. Lasciamoli lì a bagno maria.

Tnxs grande Bisquì!

Ciao Silverlynx, che piacere rivederti da 'ste parti! Chi può dirlo? Ne abbiamo viste di tutti i colori da un paio d'anni a qiuesta parte ... sono solo undilettante, i veri professionals stanno là , vedremo.

11/4/06 5:33 PM  
Anonymous driver8 said...

a conti fatti però quello che tu chiami referendum su berlusconi ha sancito un calo per forza italia di circa 6 punti. quale altro partito nella storia repubblicana recente è sceso così tanto tra un voto e l'altro? insomma, il nostro ha tenuto botta, ma 5 anni fa lo votava 1 italiano su 3, ora poco più di 1 italiano su 5. a me piacerebbe capire perché, anche in vista di un aggiustamento di tiro e di un ricompattamento dell'opposizione. tu cosa ne pensi, abr?

11/4/06 6:14 PM  
Anonymous Dr Keybyte said...

Vi do qualche aggiornamento: la verifica delle schede contestate richiederà una decina di giorni, qualcuno in pià forse, al massimo il 28 aprile le Camere si devono riunire.
Segnale importante (fonte Ansa): sono già iniziate le correzioni, nel comune di Racalmuto è stato riconosciuto un errore che ha tolto mille voti alla Cdl. I voti sono già stati "restituiti".
Attenti, potrebbe non essere finita.

11/4/06 6:19 PM  
Blogger Abr said...

driver8: penso che, come sempre, dipende. Dipende da dove lo guardi, tutto qui è relativo. RIspetto alle amministrative dell'anno scorso, FI avrà guadagnato 5 punti per esempio.
FI è un movimento non un partito. E' un sondaggio fatto Forza (Italia) sulla popolarità del Cav. Quindi, i 5 punti in meno dicono a mio avviso che:
a)rispetto al tempo del "sogno" del 2001, 5% di elettori s'è svegliato;
b) rispetto all'incubo sinistro del 2006, quasi un elettore italiano su 4 preferisce il Cav.
c) FI rimane di gran lunga il primo partito italiano, con sei punti abbondanti di vantaggio.

Andrebbe inoltre considerato che, con il sistema elettorale esistente e con l'unitarietà dimostrata alla fine dalla Cdl, molti elettori di FI del 2001 si sono sentiti tranquilli nel votare anche altri pezzi dello schieramento (io tra questi).
Spero di essere stato esaustivo e chiaro.

Grazie Keybyte per l'aggiornamento. Sarebbe come a dire che, dopo 46 anni, potremmo riuscire a rintracciare ed arrestare Provenzano .. non ci credo dài ...
;-)

11/4/06 7:05 PM  
Anonymous driver8 said...

esaustivo e chiarissimo, grazie. un'ultima domanda. mi interessa la parte del "sogno." perché si sono svegliati, secondo te?

11/4/06 7:08 PM  
Blogger Abr said...

Perchè, come disse un vecchio saggio prima di andar fuori di testa, "Tentare di cambiare l'Italia non è difficile, è inutile".

Fuor di metafora, per lo stesso motivo per cui la sinistra rivoluzionaria ha sempre fallito ovunque: la differenza tra "possibile" e "desiderio" (quello che in psicologia si chiama differenza tra poter e voler essere).
Trovo comunque curioso che Angius, Bersani e te (in che compagnia!) vi focalizziate sulla pagliuzza del 5% e vi perdiate la trave che trafigge , senza parlare dei diesse, tutta l'Unione. Quanto ha perso questa, se comparata con il 2001? Lì era perdente ok, ma senza RifCom e i Radicali, oggi invece con loro ....
e' stata un'autentica debacle.

Per nostra fortuna, la vittoria ai rigori esalta, e nessuno dillà analizzerà i perchè di ALMENO SEI PUNTI PERCENTUALI PERSI IN MENO DI UN MESE.
Mi piacerebbe aver io una risposta da te ora: come lo spieghi questo?

11/4/06 7:26 PM  
Anonymous driver8 said...

personalmente attribuisco l’erosione dei punti di vantaggio dell’unione sulla cdl (che nei sondaggi degli ultimi due mesi sono però stati all’incirca 4 e non sei, se ti riferivi a quelli) alla intensa campagna elettorale condotta da silvio berlusconi, che ho trovato criticabile sotto molti aspetti. ho le mie opinioni al riguardo, ma non vorrei aprire una discussione già fatta mille volte, perché mi preme fare un’altra osservazione. ti chiedevo la spiegazione di quel 5,7 percento in meno perché mi interessa capire. sono d'accordo sulla debacle della sinistra (che ho votato), ma la sensazione principale che mi porto a casa da queste elezioni è - a costo di usare una frase già abusata - davvero quella di un paese diviso a metà, le cui metà sono pressoché impermeabili e incomunicanti. e secondo me questo è un problema molto serio, attraverso il quale deve necessariamente passare una qualsiasi ridiscussione di strategia da entrambe le parti. se vogliamo una governabilità e non una grossa coalizione (non so tu, ma io non la voglio, e credo come me anche molte altre persone sia a destra che a sinistra, sebbene berlusconi nella conferenza stampa di pochi minuti fa l'abbia - a sorpresa - più che ampiamente ventilata), se vogliamo insomma essere una democrazia bipolare moderna e alternante, da entrambe le parti bisogna rinunciare a un po' di ostruzionismo e disprezzo acritico per l'avversario, imparando a sentirne il polso, a dialogarci e auspicabilmente ad attrarlo dalla propria parte con contenuti validi. e poi che vinca il migliore. mi piacerebbe che il binomio dx/sx diventasse una semplice differenza di visioni politico-economiche, più che una costante rissa da stadio che troppo spesso prescinde dai contenuti. ho scoperto da pochissimo il mondo dei blog di destra, e lo seguo con interesse, perché mi sono reso conto che gli elettori di destra non li conosco o quasi, e che molto a lungo ho ignorato per partito preso le vostre ragioni. questo perché i mezzi di comunicazione ci spingono nella direzione dello scontro, mentre la blogosfera si sta rivelando utilissima per provare a confrontarsi senza mediazioni. e può essere un inizio. mi scuso per la lunghezza del post, ma volevo spiegare nel dettaglio il perché della mia domanda: nella fattispecie, ero curioso di sapere se a destra era in corso una valutazione critica sul calo di forza italia. per – ripeto – capire un po’ di più. a sinistra, credimi, la valutazione autocritica è in corso eccome. solo che non si vede, perché a farla è la gente comune, e non chi di dovere. non hai l’impressione che lo stesso valga anche nel vostro campo?

11/4/06 8:19 PM  
Anonymous inyqua said...

Bel post luce dei miei occhi...

Io li lascerei governare....

11/4/06 8:20 PM  
Blogger Otimaster said...

Intanto mastella già propone Cossiga o Andreotti per la presidenza dlla Camera, se non è tornare indietro questo.

11/4/06 9:50 PM  
Blogger vfiore said...

bravo, bel post.
commento : se si ribaltasse la camera, a parte la figura di m...a di tutti i leader sinistrati, si tornerebbe a votare per forza.
invece, col kzo: avete vinto ? vediamo cosa sapete fare. con 2 senatori in piu' voglio farmi delle grassissime risate ;)

ciao - v.

11/4/06 10:03 PM  
Blogger vfiore said...

ps : ho apprezzato le citazioni di paolo conte e altri ;) e il tuo sottotitolo parafrasi proustiana.

11/4/06 10:05 PM  
Blogger Abr said...

Grazie per il chiarimento sul tuo "movente", driver8.
Il mio pensiero al riguardo è tranchant e lo schematizzo per miglior comprensione:
a) ogni paese ha la classe politica che si merita;
b) l'analisi non la fanno i vertici perchè non la facciamo noi stessi (a parte sparutissime minoranze);
c) la rissa elettoral-politica non è esclusiva dell'Italia; hai mai proato a vistare blogger Usa al riguardo? Virulenti ....
d) fare analisi non significa banaleggiare sui toni della campagna elettorale dell'avversario (sorry x la "spicciezza").
In altre parole: se fosse vero che il Cav. ha recuperato perchè "ha alzato i toni", significherebbe che il suo elettorato è fatto di scemi. E' analisi questa? Questa è solo Dolce Euchessina.
e)Per te maggioritario significa una parte che governa. Fain. E l'opposizione cosa dovrebbe fare secondo te in questo scenario, oltre che rassegnarsi alla socnfitta e prepararsi per la prossima volta facendo autocritica? Confrontarsi lealmente e collaborare, tipo CdL che vota guerra nel Kosovo per salvare Italia nella Nato e governo Prodi I, o muro contro muro come da cinque anni a questa parte?
Io dico: dipende.

Discorso lungo da farsi in un commento.... lo riprenderò (forse).

Iny.: è quello che direi anch'io my blondie.

Master: noi stiamo di qua proprio perchè sappiamo che dillà non hanno più idee innovative e hanno perduto la loro spinta propulsiva dal 1956 (Ungheria): vedono il potere per il potere, ma non in modo Kattivo: tendono a "toscanizzare" l'Italia. Che vuol dire eutanasia.

11/4/06 10:27 PM  
Blogger Abr said...

Grazie vfiore per l'attenzione! Quella su Proust, finalmente, non l'aveva notata ancora nessuno (oppure, nessuno me l'aveva ancora detto).
:-)

11/4/06 10:29 PM  
Anonymous GI said...

Illuminante il tuo post.
Qui a Londra l'Economist ci ha messo lo zampino con una prima pagina che è stata incredibile. Poi non mi stupisce che la mia collega polacca, a sentirmi nominare Berlusconi, dica:
"Sì, ne ho sentito parlare. E' una specie di Fidel Castro." (sic)

12/4/06 12:11 AM  
Blogger Abr said...

Ciao meglio gioventù, piacere di risentirti. Ah gl'inglesi!
Qui in Italia non hanno capito, irridevano Prodi, irridono Berlusconi, torneranno a irridere Prodi.
Per loro è uguale, hanno bisogno di dipingere la macchietta italiana per far sentire le loro donne dall'intimo fetido superiori, i loro uomini dallo stomaco deformato dalle birre migliori.

12/4/06 12:52 AM  

Post a Comment

Links to this post:

Create a Link

<< Home